Ostetrica di guardia: cosa succede quando le acque si rompono?

Ostetrica su richiesta, Rachel Fitz-Desorgher è qui per aiutarti con tutte le tue domande su gravidanza, neonati e bambini piccoli.

La rubrica di questa settimana dà uno sguardo all'argomento "Le mie acque". Le mamme mi fanno un sacco di domande sulle loro acque che si rompono e vedremo alcuni di loro in un minuto, ma prima, pensiamo un po 'a cosa sono le acque e cosa fanno ...

Cosa succede quando le tue acque si rompono?

Mentre i nostri bambini crescono dentro di noi, sono circondati da un sacco di membrana pieno di liquido. Anche se spesso descriviamo questo sacco come "le mie acque", in realtà appartiene al bambino ed è tutto come un tutt'uno con la placenta (placenta), il cordone ombelicale e il bambino stesso. Oltre a proteggere il bambino da urti e colpi, il sacco elastico e il suo fluido danno al bambino lo spazio per muoversi ed esercitarsi. Il liquido è un pochino più spesso dell'acqua normale e quindi dà una certa resistenza ai muscoli e alle articolazioni mentre il bambino si muove, il che aiuta a garantire che sia davvero tonica e forte quando è nata. Immagina di fare acquagym per 9 mesi! Le membrane (ce ne sono due e si attaccano insieme come carta igienica a due veli) sono molto resistenti ed elastiche, quindi nessuna quantità di calci può danneggiarle.

Mentre il bambino cresce, inizia a deglutire e a respirare il liquido. Questo aiuta il suo intestino e i reni a rimanere in salute e inoltre esercita i muscoli intercostali tra le costole in modo che sia in grado di respirare e piangere lussuriosamente alla nascita. Il fluido mantiene la temperatura all'interno dell'utero in modo piacevole e costante e aiuta anche a facilitare la forza delle contrazioni del travaglio per il bambino, diffondendo il loro potere su tutta la superficie corporea

Il liquido amniotico stesso è prodotto dal plasma della mamma, dall'urina e dalle secrezioni polmonari del bambino. Il liquido viene inghiottito dal bambino e riassorbito e ne viene fatto di più: un costante rinnovamento del fluido. Il bambino riceve alcuni nutrienti dal fluido e alcuni anticorpi che combattono le infezioni. Nel momento in cui si raggiungono circa 36 settimane di gravidanza ci saranno circa 800 ml di liquido e quindi la quantità diminuisce gradualmente fino a quando, entro la fine della gravidanza, ci sarà più vicino a 600 ml. Più grande è il tuo bambino, più fluido ci sarà e, se sei incinta di due gemelli, è probabile che ci sia MOLTO !!

Quindi affrontiamo alcune delle tue domande:

Ci sono dei segni che le mie acque stanno per rompere?

Probabilmente no, ma potresti avere dei segni che hanno rotto PRIMA che il liquido fuoriesca e questo può darti dei momenti preziosi per arrivare al bagno! Molte donne sentono la borsa esplodere. Sembra che qualcuno abbia fatto esplodere un sacchetto di carta marrone dentro di te e poi l'abbia lanciato - un'improvvisa perdita di pressione e il senso di qualcosa che "sta andando". Alcune donne ricevono un "BANG!" Molto udibile e talvolta altre persone nella stanza possono persino sentirlo. Con il mio 4 ° figlio, le mie acque sono andate alle 5 del mattino e il botto è stato così forte che ha svegliato mio marito! Non appena senti la borsa scoppiare, stringi immediatamente i muscoli del pavimento pelvico e raggiungi il bagno. Una volta lì, rilassati e il fluido finirà per andare lì invece che sul tuo letto o sul tappeto. Se sei in ritardo, ricorda che è per questo che abbiamo un'assicurazione sulla casa ...

Come posso sapere se le mie acque sono sparite o se mi sono appena bagnato?

Non è sempre facile dirlo, soprattutto se c'è solo una piccola perdita nelle membrane e fuoriescono solo piccoli spruzzi d'acqua. Tuttavia, fai scattare un pad in posizione - continuerai a fare liquido amniotico anche dopo che la borsa è scoppiata, quindi devi proteggere i pantaloni - e noterai che il liquido amniotico non è dello stesso colore della pipì. Il liquido amniotico è limpido, leggermente lattiginoso o rosa molto chiaro (molto rosa chiaro). Odora anche diversi dalla pipì. Odora di fluido corporeo con il suo odore distinto, fresco e per niente orrido. Se non sei affatto sicuro, chiama la tua ostetrica in modo che possa controllare e farti sapere se questo è un liquido amniotico o se hai semplicemente bisogno di fare altri esercizi per il pavimento pelvico! Se il liquido è sanguinoso, marrone, verde o puzzolente, devi vedere l'ostetrica il prima possibile in modo che tu e il tuo bambino possiate essere controllati, quindi chiamate l'ospedale e fatevi entrare.

Quanto tempo dopo che le mie acque si sono rotte, il mio bambino può sopravvivere?

Le membrane si sono evolute per rimanere ferme fino al momento giusto per loro di rompere. Poiché il fluido viene costantemente prodotto, assorbito e fatto di nuovo, il bambino non si "asciuga" se le tue acque vanno. In effetti, avrai solo un travaglio di lavoro! Se sei in una gravidanza molto precoce e le tue acque vanno, allora il tuo bambino potrebbe non sopravvivere. Questo perché è probabile che il tuo travaglio inizi e il bambino potrebbe essere troppo piccolo e debole per nascere. Se il tuo travaglio non inizia, allora c'è una maggiore possibilità di infezione che può minacciare la vita di un bambino prematuro ma, se stai bene e il travaglio non inizia, il tuo bambino potrebbe continuare a crescere e nascere sano e salvo, anche se potenzialmente più deboli di quanto potreste altrimenti aspettarvi e quindi necessitano di cure speciali per un po '. Se le tue acque arrivano alla fine della gravidanza e non c'è lavoro allora le probabilità sono MOLTO alte che il travaglio inizierà naturalmente entro un giorno o due e il tuo bambino è ben sviluppato per far fronte a questo.La maggior parte degli ospedali offre induzione entro circa 24 ore dalla rottura delle membrane, insieme agli antibiotici per ridurre il rischio di infezione, e la tua ostetrica sarà in grado di rassicurarti che il tuo bambino sta perfettamente bene e non vedi l'ora di coccolarla presto anche se il tuo le acque sono andate un po 'prima del previsto.

Cosa succede se le mie acque si rompono ma non ho contrazioni?

Nonostante ciò che vediamo sempre in TV, le membrane non devono rompersi perché il travaglio abbia inizio. In effetti, per la maggior parte delle donne, le contrazioni vengono prima di tutto. Le membrane si evolvono per rimanere inalterate durante il travaglio in quanto aiutano a proteggere i tessuti vaginali dalla testa ossuta del bambino e anche a ridurre la forza delle contrazioni per entrambi. Alcuni bambini sono addirittura nati nel sacco (a volte chiamato un caul) e alcune persone ritengono che sia una buona fortuna! Ogni volta che le tue acque si rompono, sia prima che dopo le contrazioni sono iniziate, dovresti chiamare la tua ostetrica o il centro di nascita (ti verrà dato un numero di telefono) che controllerà te e il bambino e ti consiglierà se stare o meno a casa per ora o per entrare nel centro di nascita. Il liquido amniotico e la durezza della testa di un bambino sulla cervice (il collo dell'utero) causano entrambe le contrazioni, quindi, entro 72 ore dalla rottura delle membrane, la maggior parte delle donne inizierà a lavorare naturalmente. La maggior parte dell'ospedale in questi giorni non aspetta così tanto e quindi, per ridurre il rischio di infezione, è probabile che ti verrà offerta una induzione per iniziare le cose entro circa 24 ore se non è successo nulla. Ci sono altre opzioni per essere indotti se le contrazioni non iniziano, quindi assicurati di fare domande in modo che tu possa fare una scelta pienamente informata.

GUARDA: Rachel spiega cosa succede quando le tue acque si rompono:

Ciao, mi chiamo Rachel Fitz-Desorgher ma tutti mi chiamano Rachel FitzD. Sono mamma e piccola zia e zia sono un'ostetrica freelance specializzata, consulente nutrizionale infantile e consulente genitoriale. Ho quattro figli adulti, un nipote e un secondo nipote sulla strada (a novembre!).

Sono stata ostetrica e nutrice infantile da oltre trent'anni, avendo desiderato essere un'ostetrica fin da quando ricordo. Ho studiato genitorialità oltre 25 anni fa e ho iniziato a offrire corsi per genitori e consultazioni uno a uno circa sette anni fa, quando ho lasciato l'NHS per iniziare a lavorare come freelance.

Ospiterò un Live di Facebook sulla pagina Facebook di M & B, ogni terzo lunedì del mese alle 20:00. Assicurati di aver apprezzato la nostra pagina in modo da non perdere una notifica!

Assicurati di seguire Mother & Baby su Instagram per meme rispettabili, storie stimolanti e hack genitoriali!

Hai circa 60 secondi di ricambio? Perché non unisciti a migliaia di future mamme e inizia la tua personale lista dei desideri su Amazon baby! Sono assolutamente gratuiti da creare e perfetti da inviare agli amici, alle zie e a tua madre per assicurarti di ricevere i prodotti per bambini di cui hai davvero bisogno ... Clicca qui!

Per consigli su genitori, trucchi e consigli di cui ti puoi fidare, clicca qui per scaricare un numero digitale gratuito della rivista Mother and Baby.

Ora leggi:

Palle da parto: cosa sono e come posso usarne una?

Ciò che viene indotto è davvero come

Dateci La Vostra Opinione