Androphobia: tutto ciò che devi sapere sulla fobia degli uomini

Una volta morso da un serpente, hai paura di una lucertola. Dopo le 10 e più date di Tinder, capisco la fobia degli uomini. Questo è ciò che devi sapere sull'erofobia.

C'è una ragione per cui sono stato single per così tanto tempo. Non ho avuto un fidanzato legittimo da anni. Voglio dire che è a causa degli uomini, che è, ma è anche a causa della mia paura degli uomini. Chiamato anche andropobia.

Non li temo in quanto penso che mi ferirebbero fisicamente. Temo che mi feriranno mentalmente o emotivamente. E ovviamente, ogni volta che sto per abbassare la guardia, questo mi rende cauto.

Androphobia: la tua guida per comprendere la tua fobia degli uomini

Tuttavia, la mia paura si è gradualmente sviluppata nei miei vent'anni, a differenza di altre donne o uomini che hanno temuto gli uomini fin dall'infanzia. Questa paura viene dal vedere gli uomini come una potenziale minaccia.

Sebbene molte persone superino questa paura e finiscano in relazioni sane, molti la sperimentano anche negli anni dell'adulto. Anche se diversi per tutti, ecco alcuni dei principali fattori di andropobia. Ma ricorda, tutti hanno paura di qualcosa.

# 1 È greco. "Andras" è il greco per l'uomo e ovviamente "fobia" significa paura. L'androphobia è essenzialmente la paura esagerata e irragionevole degli uomini. Le persone con l'androphobia vedono per lo più tutti gli uomini come pericolosi.

Alcuni si sentiranno a proprio agio con gli uomini che sono membri della famiglia, mentre altri avranno paura di stare attorno a qualsiasi uomo, indipendentemente dalla loro relazione. [Leggi: Come vivere nel momento: 20 modi positivi per vivere nell'ora attuale]

# 2 Questa paura non viene dal nulla. Le paure non escono solo dal nulla. Se hai paura del buio, quando eri un bambino forse qualcuno ti ha spaventato mentre dormivi. Ora dormi sempre con una luce accesa. Probabilmente non te ne accorgi nemmeno, ma questa è una paura sviluppata da un evento traumatico.

Ci sono alcuni modi per sviluppare l'andropobia:

Causato da un trauma. A volte quando sperimentiamo qualcosa di traumatico, è lasciato nel nostro sistema. Quello che succede è che le parti del cervello come l'amigdala e l'ipotalamo "imparano" a rifarsi la risposta della paura, per quando accade di nuovo.

Quindi, per esempio, se vedi un ragno per la prima volta e urli e scappi, il cervello impara che questo è il modo di rispondere quando vedi un altro ragno. Funziona allo stesso modo per l'andropobia. Di solito, le donne che hanno questa paura sono state violentate o violentate sessualmente. Pertanto, l'esperienza negativa che hanno avuto con un uomo sviluppa questa paura.

-Comportamento acquisito. Se una donna vive in un ambiente maschile dominante e aggressivo, ciò potrebbe anche contribuire alla sua paura degli uomini. Poiché gli uomini sono entrambi fisicamente più forti e dominanti nella società, questo potrebbe avere un impatto negativo su una donna, infondendo paura.

Geneticamente ereditato Sorprendentemente, la paura degli uomini potrebbe anche essere ereditata dai genitori o da familiari stretti. Se qualcuno nella famiglia ha una storia di ansia o fobia, allora questo è facilmente trasferibile ai bambini, quindi, sviluppando anche la paura degli uomini.

# 3 Come fai a sapere che qualcuno ha l'androphobia? Naturalmente, non indosseranno mai un enorme cartello che dice: "Sono terrorizzato dagli uomini". In alcuni casi, non noterai nemmeno che si comportano in modo strano attorno agli uomini. Se hanno questa paura per un po ', molti imparano ad adattarsi e ad affrontare quando devono stare con gli uomini. [Leggi: Ansia da appuntamenti: 7 tappe del panico del primo appuntamento e come calmarle]

-Segni fisici. Fisicamente, i segni di androphobia sono simili a quelli che soffrono di ansia. Possono mostrare segni di sudorazione, aumento della respirazione, dolore al petto, svenimento e nausea. Potrebbe non essere in grado di identificarlo subito come androphobia, invece, sembra che abbiano un attacco di panico.

-Segni mentali. Questi indicatori mentali possono essere più facili da connettere con l'andropobia. O se pensi di avere l'andropobia, ecco i segni mentali che devi cercare.

un. Immagini spesso situazioni terrificanti con uomini.

b. Non puoi controllare i tuoi pensieri sugli uomini.

c. Senti una profonda paura degli uomini.

d. Hai paura di stare vicino agli uomini.

-Segni emozionali. Quando incontri un uomo o ti trovi in ​​una situazione in cui devi parlare con un uomo, come ti senti emotivamente sia durante che dopo l'incontro? Se provi questi sentimenti, potresti avere l'andropobia.

un. Vuoi scappare quando sei in una situazione che coinvolge gli uomini.

b. Hai la sensazione di essere pericoloso e spaventato quando incontri un uomo.

c. Pensi sempre al peggior scenario possibile quando parli con un uomo o pensi agli uomini.

# 5 Androphobia ti impedisce di sviluppare. La tua paura degli uomini è più seria di quanto pensi. Androphobia ti impedisce di progredire nella tua vita, incontrare un uomo, avere figli, ecc.

Molte donne con un grave caso di andropobia finiscono per essere nubili e senza figli, non perché non lo vogliono, ma perché la loro paura le supera. [Leggi: capisci la paura di fidarsi di qualcuno]

# 6 Porta alla depressione. Androphobia porta molto alla depressione e alla sensazione persa. Questa paura rovina le tue attività quotidiane come dormire, mangiare, socializzare. Quello che succede è che con l'androphobia, ti ritrovi in ​​te stesso e stai lontano dal mondo esterno.

# 7 Puoi ricevere aiuto. Non vuoi che questo prenda il sopravvento sulla tua vita. Quindi, se noti che il tuo comportamento cambia o qualcuno che conosci che ce l'ha, può essere fermato. La terapia è il modo migliore per superare l'andropobia.

Non esiste una medicina per curare questa paura perché è un problema mentale. Deve essere esaminato approfonditamente e discusso con qualcuno che è altamente qualificato. Esistono vari tipi di terapie per l'androphobia come la terapia dell'esposizione, la terapia cognitiva comportamentale, la programmazione neuro-linguistica e l'ipnoterapia. [Leggi: Emotivamente stabile: come trovare la tua zona di calma perfetta]

# 8 Sii paziente. Scopri quale forma di terapia funziona meglio per te. Non scoraggiarti se hai provato la terapia di esposizione e non ha funzionato. Ognuno guarisce in modo diverso. Sii paziente, ci vuole tempo, ma ne varrà la pena.

[Leggi: 15 segni che non sei pronto a commettere]

Se ritieni di avere l'andropobia, devi risolverlo. Quando si tratta di fobie come la paura degli uomini, non c'è niente di sbagliato nel cercare aiuto e vivere liberi dalla paura della vita.

Dateci La Vostra Opinione