10 cose che dovresti sapere sul sole

1. Produce vitamina D, in modalità wireless

In agguato appena al di fuori dello spettro visibile della luce si trova la radiazione ultravioletta, che penetra nella pelle e si trasforma in vitamina D. Si mette al lavoro assicurandosi di non avere le ossa molli o di sviluppare il rachitismo e aiuta a prevenire il diabete. Piuttosto astutamente, è impossibile ottenere troppa "D" dalla luce solare - una volta che il tuo corpo ne ha abbastanza, è degradato alla stessa velocità con cui viene convertito.

RACCOMANDATO: Quanto tempo si dovrebbe spendere al sole per ottenere la vitamina D

2. Non ha mai perso una gara fissa

Chiunque abbia mai usato i propri occhi ha scoperto nel modo più duro che guardare direttamente al sole fa male, ma anche un'eccessiva radiazione UV è un fattore che contribuisce in grande misura allo sviluppo della cataratta. È qui che le proteine ​​si aggregano sulla lente di uno o entrambi gli occhi, causando una visione offuscata, perdita della percezione del colore o una maggiore suscettibilità al riverbero. In altre notizie: lo sapevi che la cecità da neve è essenzialmente la cornea dei tuoi occhi bruciata dal sole?

È fondamentale scegliere occhiali da sole che proteggano gli occhi dal catalogo di disastri che i raggi UVA e UVB possono infliggere. Cerca sunnies con un marchio CE o UV 400 di approvazione UE per garantire che non più del 5% dei raggi UV raggiunga i tuoi occhi delicati e fai attenzione ad acquistare all'estero dove la regolamentazione non è così severa. Evita le lenti più scure: le pupille si dilateranno, lasceranno entrare più raggi e anche loro sono un rischio di guida. Per gli esperti di protezione completa, gli esperti raccomandano sfumature avvolgenti che impediscono ai fastidiosi raggi UV di aggirarsi ai lati.

RACCOMANDATO: I migliori occhiali da sole sportivi

3. Può farti ammalare

L'esposizione prolungata alle radiazioni UV - sì, ancora una volta - può avere un effetto dannoso sul sistema immunitario del corpo. Dopo esservi scottati dal sole, i globuli bianchi cambiano nella loro distribuzione dal loro ambiente ottimale, che può aumentare il rischio di infezione. Il campo della fotoimmunologia (lo studio degli effetti della luce sul sistema immunitario, i fan delle parole crociate) è giovane, ma sembra già un caso aperto e chiuso. Questo è il motivo per cui alcune persone si ammalano di herpes labiale dopo essere stati a lungo al sole.

4. Distrugge il DNA

Sfortunatamente, troppa radiazione UV in luce è dannosa per il tuo corpo - dopotutto è una forma di radiazione. Per una condizione così comune come la solarizzazione, la lingua diventa spaventosa abbastanza rapidamente. La tua pelle è infiammata, ma quello che sta succedendo è in realtà un danno diretto al DNA delle tue cellule. Nel tentativo di prevenirne la diffusione, il tuo corpo esegue essenzialmente una demolizione controllata sulle cellule della pelle colpite, che quindi si staccano - un processo chiamato apoptosi.

5. Può velocizzare il tempo

Se sei mai stato vicino a una spiaggia e hai visto come i bagnanti di una certa età assomigliano a una vendita di pelletteria, saprai che il lungo periodo di devastazione del sole può provocare danni alla pelle. Le radiazioni UV distruggono il collagene - la proteina che tiene insieme il tuo corpo - e nel tempo questa perdita porta a rughe, meno elasticità alla pelle e alle macchie di fegato. Questo non ha nemmeno bisogno di essere dopo un episodio di solarizzazione - il sole ti porterà alla fine.

6. È un sonnifero

Gli esseri umani sono naturalmente diurni, poiché siamo costretti a fare cose durante il giorno. Gli ormoni del nostro corpo regolano il sonno monitorando l'esposizione alla luce - in breve, il corpo si sente leggero, è ora di alzarsi e si sente meno luce, viceversa. Questo è stato più il caso del corpo che si evolve intorno al ciclo giornaliero del sole rispetto al contrario, naturalmente, ma ottenere più luce solare è una soluzione comune per l'insonnia in quanto aiuta a ricalibrare il ciclo naturale del sonno.

7. È un antidepressivo gigante

Per quanto riguarda i lati positivi, è stato dimostrato che la luce solare è direttamente correlata alla produzione di serotonina nei ratti. Questo è essenzialmente il prodotto chimico del corpo - regola l'umore e l'appetito, insieme a molto altro. La diminuzione di questo autunno come l'inverno si pensa che sia un caso importante di disturbo affettivo stagionale. Più sole è uguale a te più felice.

8. Aumenta la fertilità

Il sole aumenta i livelli di testosterone negli uomini, quindi è più probabile che tu possa concepire nei mesi più soleggiati. Uno studio in Turchia ha rilevato che le donne che ottengono meno di un'ora di luce solare alla settimana raggiungono la menopausa da sette a nove anni prima.

RACCOMANDATO: Come aumentare i livelli di testosterone

9. Prima di distruggere la pelle, può prima essere gentile con esso

Il lato negativo delle radiazioni UV può essere brutale, ma è stato anche ripetutamente dimostrato di essere utile nel trattamento di un'intera gamma di condizioni della pelle. Psoriasi, eczema e ittero (oltre al rachitismo) hanno tutti risposto positivamente ai trattamenti UV, portando i medici a prescrivere un'esposizione controllata al sole per aiutare.

10. È un cancerogeno

Il cancro della pelle è la forma più comune di cancro al mondo, ed è principalmente causato dall'esposizione prolungata alla luce solare. La maggior parte dei casi sono quelli che vengono chiamati tumori delle cellule basali e possono essere facilmente trattati. Fai attenzione se ottieni una nuova talpa perché una piccola minoranza è il melanoma, che è arrabbiato, rosso, irritato e può sanguinare - e può portare alla morte.

Controlla i tuoi nei con lo scanner Hud Smart, disponibile su indiegogo.com. Questo è un obiettivo per uso medico che si collega al proprio smartphone.Fai scattare la talpa che ti spaventa di più e spediscila tramite un'app per essere meditato da un medico che, per una piccola tassa, condividerà i suoi pensieri.

"Non avrei mai pensato che sarebbe successo a me"

Loti Jackson, che ha contratto il melanoma a 27 anni, nel 2012, è uno degli oltre 100.000 nuovi malati di cancro della pelle nel Regno Unito che riescono a dire quanto sopra ogni anno ...

Quali sono stati i primi segni che qualcosa non andava?

All'epoca stavo lavorando su PR per un marchio di finta abbronzatura, e stavo scrivendo comunicati stampa su cosa cercare e chi era più incline. Mi sono reso conto che stavo ticchettando un sacco di scatole, quindi sono andato al mio GP e una talpa sulla mia guancia sinistra si è rivelata una preoccupazione.

Deve essere stato uno shock

Non avevo mai pensato che sarebbe successo a me. Sono di carnagione chiara, e sono sempre stato attento al sole. Avevo solo due sessioni di lettino nella mia vita.

Era nuovo o l'avevi sempre avuto?

Guardando indietro alle foto dell'infanzia, non penso di averlo avuto. Era solo una piccola talpa. È diventato più scuro e più elevato. Penso che abbia fatto sanguinare, ma è coinciso con me che ho preso un cucciolo, quindi ho pensato che potesse essere stato da brutto e ruzzolare con il cane.

Qual è stato il processo di trattamento?

Hanno rimosso una sezione di pelle a forma di foglia, quindi hai bisogno di una seconda operazione per verificare che tutto sia finito. Il mio melanoma è cresciuto verso l'alto, piuttosto che nel mio corpo. Se lo facesse, avrebbe potuto entrare nel mio sistema linfatico e questo può essere fatale.

Com'è stata la seconda operazione?

Ero terrorizzato. C'era la possibilità che potessi essere lasciato permanentemente sfigurato. Sono stato fortunato ad avere alcune delle migliori cure possibili. Ora ho bisogno di controlli regolari, ma sono stato in chiaro dal 2013.

C'è una lezione che vorresti che gli altri attingessero alla tua esperienza?

Qualsiasi tumore può accaderti in qualsiasi momento. Se hai qualcosa di cui non sei sicuro, controlla decisamente. Conosci il tuo corpo e sii vigile: se qualcosa cambia anche leggermente, fallo controllare. Mi ha salvato la vita e potrebbe salvare la tua.

Loti ha parlato con Coach tramite la British Skin Foundation

Dateci La Vostra Opinione